Archvi dell'anno: 2011

Un nuovo documentario audio: cosa si dicono gli uccelli?

Ci sono varie tipologie di regali di Natale. Quello che Animali anormali vi dona per il Natale 2011 è davvero speciale. È disponibile da ora una nuova traccia audio (in versione integrale, durata 12′ 15″) appartenente al Vol. 2, in grandissima anteprima (anche se il Vol. 2, come noto, non uscirà mai). La traccia audio ha come titolo: Il significato del canto degli uccelli: tentativi di traduzione. Vi siete mai chiesti cosa dicono gli uccelli …

continua a leggere »

Pubblicato in ornitologia, vol. 1, vol. 2 | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Lode ad Irbarol

Diamo a Cesare quello che è di Cesare. Irbarol è un grande etologo ed è giusto che vi sia qualcuno che ne prenda atto e che innalzi a lui un inno di gloria. Ecco dunque a voi la lode ad Irbarol scritta da un Anonimo qualsiasi ma non per questo di poco pregio letterario. Se per caso, poi, vi venisse in mente di leggere solo le righe dispari ah beh…

Pubblicato in la vita di irbarol | Contrassegnato | 5 commenti

Buon compleanno, Irbarol!

Oggi, 23 novembre, è il compleanno di Irbarol. Moltissime sono state le celebrazioni dell’evento in tutto il mondo. A Cancun (Messico) è stato inaugurato un nuovo centro per lo studio dei pteurodattili, a Ouagadougou (Burkina Faso) è stato aperto un centro di inanellamento dei passeriformi africani a suo nome, a Santiago del Cile (Cile) è stato inaugurato all’Aeroporto Internazionale Comodoro Arturo Merino Benítez una statua che lo ritrae durante uno dei suoi appostamenti di osservazione, …

continua a leggere »

Pubblicato in la vita di irbarol | Contrassegnato , | 1 commento

#animalianormali su Instagram! Ma siamo matti?

Ecco la novità della settimana: nessun animale anormale di nuova scoperta ma uno strumento utile per “divulgare” qualche avvistamento. Basterà semplicemente inserire l’hashtag #animalianormali nel titolo o nel commento di una foto scattata con Instagram, l’ormai celeberrima applicazione per iPhone e iPad, per vederla poi comparire in un album fotografico dedicato. Ovviamente la foto dovrà essere attinente a qualche animale anormale: non facciamo scherzi per cortesia che qui si lavora sodo per la scienza! Buoni …

continua a leggere »

Pubblicato in fotografia, in bacheca, in evidenza | Contrassegnato | Lascia un commento

Bestiole (del bosco)

Il 22 ottobre scorso sono stato alla festa di chiusura del Rifugio Casa del Re, provincia di Arezzo. Bella festa. Tutta gente fantasticamente anormale. Sul tavolo ho notato questo bellissimo libricino per bimbi (e non…). Si tratta di animali realizzati con foglie, ghiande, semi, pigne, rami secchi e tutto ciò che produce un bosco in autunno. Molto, molto, molto carino, ottimo spunto per giocare e realizzare con inventiva animali anormali in 3D…

Pubblicato in libri, miscellanea | Contrassegnato , | 1 commento

Dedica speciale a Geppo Einstein Visentin

L’articolo settimanale di Animali anormali non può non essere dedicato ad un animale anormale che non c’è più: Geppo. Geppo aveva accumulato, nei suoi 81 anni canini equivalenti a 567 anni umani, tanti soprannomi. Tra i molti che ho sentito ve ne sono in particolare due che mi hanno fatto sempre molto ridere: il primo, dato dalla sua padroncina Moira, colei che lo ha accolto quando randagio e abbandonato vagava disperato nella campagna di Padova, …

continua a leggere »

Pubblicato in in bacheca, miscellanea | Contrassegnato , | 3 commenti

Anteprima: lo studio di Irbarol sugli Echinidi dei proto oceani

Irbarol ha deciso di divulgare al mondo scientifico il contenuto di un capitolo della bozza del suo recente studio sugli Echinidi dei proto oceani. E’ davvero raro che uno studioso della sua caratura divulghi in anteprima una parte dei contenuti della pubblicazione imminente, quindi dobbiamo davvero ringraziarlo per la sua generosità. È chiaro che Irbarol ha voluto dare una prova della sua dimestichezza col latino. Ecco il contenuto dell’abstract: “Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, in bacheca, la vita di irbarol | Contrassegnato | Lascia un commento

La papera di sizige

Una semplice tabella delle effemeridi della Luna potrà darvi questa indicazione: alle 04:07 di oggi 12 ottobre c’è stata la Luna piena. Ciò significa che la Luna si è disposta nello spazio oltre la Terra formando con essa un allineamento col Sole. Quando si verifica ciò, ma anche quando la Luna è in fase di Luna nuova (il prossimo 26 ottobre alle 21:56), ovverossia quando si trova in congiunzione o in opposizione al Sole, si …

continua a leggere »

Pubblicato in astronomia, in bacheca, la vita di irbarol | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La mosca suicida (musca ghhnngh ghh ghnn)

Dopo aver studiato a fondo le caratteristiche della mosca tiè tiè Irbarol ha deciso fosse il caso di continuare a dedicare del tempo all’entomologia e ad analizzare le incredibili caratteristiche di quella che è stata ribattezzata la “mosca suicida” (nome latino: musca ghhnngh ghh ghnn). Innanzitutto la mosca suicida, di sicura importazione sudamericana, è un parassita/suicida. Essa si nutre prevalentemente di microsostanze pseudozuccherine presenti negli alveoli polmonari di vari tipi di mammiferi tra cui predilige …

continua a leggere »

Pubblicato in entomologia, etologia, matematico-fisico-chimica | Contrassegnato , , | 5 commenti

I fanoni della megattera di Fano

Come citato da wikipedia, la “…caratteristica peculiare di questa specie di megattera è che i fanoni fanno venire affanno a Fano ai fans che hanno a loro volta ogni anno pochi fans”. L’affanno spesso si traduce in dislessia nei soggetti colpiti, quindi ripeto: “Caartteirstcia pceuilare id qeutsa speice di mggattrea è ceh i fnaoin afnno vneire affanon a Faon ai fnas ceh ahnno ongi anno pohci fans“. Quindi se siete a Fano e siete dei …

continua a leggere »

Pubblicato in in bacheca | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il Dràco di Komòdo calabro

Come ben noto in campo scientifico, il Drago di Komodo (Varanus komodoensis Ouwens, 1912) è una grossa specie di lucertola (può raggiungere i 3 metri di lunghezza e i 70 chilogrammi di peso) appartenente alla famiglia dei Varanidi diffusa nelle isole indonesiane di Komodo, Rinca, Flores, Gili Motang e Gili Dasami. Nel 2008 l’entourage di Irbarol ha scovato però in provincia di Reggio Calabria nel parco nazionale dell’Aspromonte un esemplare di Drago di Komodo tanto …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, in bacheca, matematico-fisico-chimica | Contrassegnato , , | 3 commenti

Un esempio di fossile vivente: il criceto beige

Come tutti sapete, all’interno del ciclo embrionale un organismo ripercorre gli stadi della sua evoluzione filetica e anche il criceto beige conferma questa consuetudine biologica. Il modo in cui il marsupiale organizza ossa, muscoli e tessuti durante il salto juvenile ricorda l’antico modo di deambulare proprio dei criceti beige del Siluriano. In un epoca in cui tutti andavano come siluri, non era infatti facile per un criceto beige stare al passo coi tempi e la …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, geologia, in rilievo, paleontologia, vol. 1 | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’entourage di Irbarol si allarga

Attenzione, grande novità! Aleggiava da qualche settimana la notizia della partecipazione ad Animali anormali di un celeberrimo studioso del campo dell’etologia scientifica. Con gli inizi di settembre, dunque, collaborerà con Irbarol uno scienziato armeno, Sahag Satrapos grande esperto di etologia paleontologica, la scienza che studia il rapporto tra gli animali e i tempi geologici, dal punto di vista evolutivo e distributivo. Il criceto beige sarà probabilmente il soggetto del primo trattato scientifico di etologia paleontologica …

continua a leggere »

Pubblicato in entourage, etologia, in bacheca | Contrassegnato | 1 commento

Il Muttaburra saurus era stato sulla Luna prima del 1987?

Fino ad oggi nessuno in realtà aveva la certezza che il Muttaburra saurus fosse stato davvero sulla Luna. Certo, nel documentario a lui riservato abbiamo descritto gli eventi che lo portarono, dal 1987 in poi, ad allunaggi di vario tipo ma ora finalmente vi sono delle prove concrete sulla superficie lunare. Sia il telescopio spaziale Bubble bubble, in orbita stazionaria intorno alla Terra che il telescopio amatoriale di Joan Davidoff, un astrofilo sudafricano operante nei …

continua a leggere »

Pubblicato in astronomia, in bacheca, paleontologia, tecnologia, vol. 1 | Contrassegnato , , | 3 commenti

Al Rifugio del cane ci sono anche gatti!

Buongiorno a tutti: giovedì scorso, il 28 luglio, sono stato al Rifugio del cane per consegnare le donazioni fin qui arrivate grazie al vostro supporto. Ecco dove sono finiti i vostri/nostri soldini: spese veterinarie e cibo per una decina di cani e altrettanti mici. È stato un incontro emozionante che documento con una dozzina di fotografie che per l’occasione ho “elaborato”: ecco alcuni tra gli animali più anormali che ho incontrato: Un grazie a tutti …

continua a leggere »

Pubblicato in in bacheca, in rilievo | Contrassegnato , , , | 8 commenti

La battigia ciottolosa: il caso del Macrobionsis Genitalis

Fino a qualche anno fa nessuno sapeva descrivere con precisione quale fosse la popolazione di organismi attivi sulla battigia delle coste non sabbiose bensì caratterizzate da ciottoli. Il principio (banale) di base è dato dal fatto che il cospicuo peso dei singoli ciottoli impedisce loro di seguire il movimento tipico dei clasti di minori dimensioni, ovvero l’andirivieni sulla battigia a carico del moto ondoso che col rotolamento ne provoca maggior erosione meccanica e impossibilità di …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, in bacheca, la vita di irbarol | Contrassegnato , , | 3 commenti

La sarda sarda

Naturalmente la sarda sarda vive in Sardegna. Si tratta ovviamente di un pesce pelagico prevalentemente distribuito in branchi numerosi il cui numero di esemplari varia tra 5000 e 5001. La forma della sarda sarda è quella di un pesce, tipicamente lanceolata o a losanga, dalla pinna dorsale corta e dalla pinna caudale lunghissima sulla cui sommità sono disposti da 10 a 11 aculei capaci di iniettare un potentissimo veleno a base di acetil-ipotronato di cozze. …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, la vita di irbarol | Contrassegnato , , | 2 commenti

Sei una bestia, Viskovitz

Finalmente, dopo tante stupidaggini, un articolo serio. Un giorno di pochi mesi or sono, in piena fase di condivisione del progetto Animali anormali mi è stato detto “ehi Paui, ma lo sai che c’è un bel libro che racconta vicissitudini di animali alla stessa tua maniera?”. Era così, non avevo mai letto (e non ne conoscevo l’esistenza) Sei una bestia, Viskovitz, un libro di 144 pagine di Alessandro Boffa, pubblicato da Garzanti che raccoglie le …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, libri, miscellanea | Contrassegnato | 6 commenti

Studio sulla mosca “tiè tiè” (musca tiè tiè)

Ci sono dei periodi dell’anno in cui ci sono in giro un casino di mosche. In questi periodi risulterà difficile fare qualsiasi cosa, come ad esempio lavorare seduti di fronte ad un computer, data la loro veemenza nel ronzare attorno a qualsiasi cosa che emetta odore e onde elettromagnetiche dall’ampia lunghezza d’onda. Da wikipedia, “secondo una leggenda metropolitana particolarmente diffusa nel nord Italia e non basata su ricerche scientifiche, affiggere un cartello con scritto in …

continua a leggere »

Pubblicato in entomologia, etologia, la vita di irbarol, matematico-fisico-chimica, numerologia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La tasca marsupiale più capiente: è record da Guinness!

Vince Lola, una femmina di un anno di età di criceto beige proveniente dalla lontana Mongolia, la gara destinata a premiare l’esemplare con la maggior capienza della tasca marsupiale. Come noto, Irbarol studiò molto bene il criceto beige stabilendo che la tasca marsupiale era sempre adoperata per contenere stampe su carta di fotografie panoramiche scattate da punti particolarmente interessanti ad ampia veduta. Lola, oltre alle 54 copie di stampe in formato jumbo (valore massimo della …

continua a leggere »

Pubblicato in etologia, fotografia, la vita di irbarol, vol. 1 | Contrassegnato , , | 2 commenti